1.869 Nuove assunzioni

INPS

Scegli il nostro metodo didattico: simulazioni ed esercitazioni costruite "ad hoc"

Informazioni

Si avvicina sempre più il giorno riservato all’uscita di uno tra i bandi più attesi dell’anno, quello relativo al concorso Inps 2019. È fissata per fine novembre, infatti, la pubblicazione in Gazzetta del bando ufficiale. Se è vero che bisognerà attendere tale data per ottenere informazioni certe, sembrerebbe alquanto assodato il numero minimo di figure ricercate: per il concorso Inps di quest’anno, questo ammonterebbe a ben 1869.

Requisiti

Stando ad alcune notizie, per prender parte al concorso Inps 2019, non sarà necessario possedere una laurea: il bando sarebbe aperto sia ai laureati che ai diplomati. Se così fosse, tuttavia, dovremmo aspettarci di trovare il voto di diploma tra i requisiti minimi per l’accesso. Si parlerebbe, inoltre, di un bando arricchito da una sezione dedicata all’area sanitaria e legale: secondo le ultime indiscrezioni, infatti, l’Inps potrebbe richiedere l’impiego di circa 40 medici e di 15 avvocati.

Le Prove

Le assunzioni saranno a tempo indeterminato e verrebbero effettuate alla fine delle procedure selettive, probabilmente tra luglio e settembre del prossimo anno.

La probabilità che le domande di partecipazione siano numerosissime sarebbe piuttosto alta. Per tale motivo, il concorso Inps 2019 potrebbe facilmente prevedere una prova preselettiva, destinata ad attuare una prima scrematura.

Potrebbero seguire due prove scritte ed una verifica orale finalizzate alla verifica delle competenze dei singoli candidati su temi specifici. Tra gli ambiti più gettonati ci sarebbero sicuramente quello contabile, quello economico, quello gestionale, quello finanziario e quello amministrativo. I partecipanti al concorso Inps potrebbero dover rispondere a quesiti volti a testare le competenze di lingua inglese ed in ambito informatico.